Visita gratis i capolavori di Roma

La città di Roma offre ai turisti la possibilità di esplorare una ricca quantità di luoghi spettacolari e completamente gratuiti. Perché non godere di questa fonte di ricchezza durante il vostro soggiorno nella città Eterna? Ecco alcuni dei siti conosciuti in tutto il mondo, che meritano una visita, e che sono del tutto gratuiti.

* Vista e visita parziale del Foro Romano
* Il Campidoglio
* Fontana di Trevi
* Piazza di Spagna
* Pantheon
* Colosseo e Arco di Costantino (solo esternamente)
* Castel Sant’Angelo e i suoi giardini (solo esternamente)
* Bocca della Verità
* Piazza Navona
* Via della Conciliazione, Piazza San Pietro e Basilica di San Pietro

Inoltre, la visita delle chiese cattoliche a Roma è gratuita. Se avete una passione per l’architettura religiosa, mosaici, pitture, sculture, reliquie, trompe l’oeil, vi sono tantissimi luoghi da visitare nel centro di Roma, nel rispetto della religione cristiana.

E’ consigliabile visitare Roma con l’aiuto di una guida, ma se non volete portare in giro per la città eterna ingombranti e spesso pesantissime guide stampate, consigliamo di consultare le audioguide scaricabili gratuitamente, che coprono tutti i più importanti luoghi turistici a Roma, gentilmente offerte dagli autori in forma del tutto gratuita.

Musei Vaticani Gratis: una opportunità che si ripete da anni: l’ultima domenica di ogni mese, la visita ai Musei Vaticani e alla Cappella Sistina è completamente gratuita. Per verificare il calendario dell’apertura al pubblico e dei giorni nei quali la visita è gratuita, suggeriamo di visitare il sito dello Stato del Vaticano.

Musei Gratuiti. Occasionalmente, il Comune di Roma consente l’ingresso gratuito a tutti i musei e le gallerie. Consigliamo di visitare il sito del comune di Roma per sapere le date e le ricorrenze.

Entrata gratuita nella maggior parte dei musei e dei monumenti a Roma, per i cittadini europei minori di 18 anni o con oltre 65 (richiesto il passaporto).

La visione delle più grandi opere dei maestri italiani è del tutto gratuita. Ecco alcuni suggerimenti:

Michelangelo

* Il Mosé. Questa incredibile opera di Michelangelo si trova all’interno della Chiesa di San Pietro in Vincoli, ed è visibile al pubblico dalle ore 7,00 alle 12.30 e dalle 15,30 alle 18.00. La chiesa si trova in Via Cavour, a poca distanza dalla stazione della Metro Linea B, fermata Cavour.
* La Pietà. Anche questa opera è visibile gratuitamente (sebbene a distanza) all’interno della Basilica di San Pietro, dalle ore 7,00 alle ore 19,00. Per la visita della Basilica di San Pietro, consigliamo di prendere la linea Autobus 32.
* Il Cristo che porta la Croce. Opera esposta all’interno della Chiesa di Santa Maria Sopra Minerva, in Piazza della Minerva, a pochi passi dal Pantheon. Orario, 7,00 – 19,30. Autobus per Largo Argentina, n. 40 Express oppure 64.
* La collina del Campidoglio. Dopo averne visto l’immagine in ogni moneta italiana da 0,50 Euro, potete finalmente camminare sopra l’originale, visitando Piazza del Campidoglio, la famosa piazza al centro di Roma, con la Statua di Aurelio. Lungo la scalinata che vi arriva, le due statue di Castore e Polluce. Autobus 40 Express, 170, oppure 64 verso Piazza Venezia.
* Il complesso della Basilica di San Pietro. La visita della Basilica di San Pietro e della Piazza dove si erge, è una meta obbligata per tutti i visitatori di Roma. E’ possibile accedere alla sommità della Cupola dalle ore 8,00 alle 16.45 (a pagamento)Dalla Cupola di San Pietro si gode della vista dell’intera città. Metro Linea A: Ottaviano or Bus 40 Express to Piazza Pia.

Bernini

* L’estasi di Santa Teresa. Nella Magnifica Chiesa di Santa Maria della Vittoria, in Via XX Settembre 17, all’angolo con Largo di Santa Susanna, a due passi da Via Veneto. Orari da lunedì al Sabato dalle ore 8:30 alle 11,00 e dalle 15,30 alle 18; Domenica dalle 8:30 alle 10,00 e dalle 14,30 alle 18,00. Autobus 492 oppure 175 in direzione Largo S. Susanna, oppure una breve camminata alla fermata Metro Repubblica (vicino al Stazione Termini.
* La Santa Ludovica Albertoni. Chiesa di San Francesco a Ripa. Piazza S. Francesco d’Assisi, in zona Trastevere. Aperto dalle ore 7,00 alle 19,00. Prendere il Tram 8 e scendere dopo due fermate su Viale Trastevere oppure il 23 in direzione Ponte Cestio.
* All’interno della Basilica di San Pietro. Il Baldacchino di bronzo, all’interno della Basilica è opera di Berini (con bronzi provenienti dal Pantheon); Cathedra Petri; monumento al Papa Urban VIII, monumento al Papa Alessando VII. Visita dalle ore 7,00 alle ore 19,00. Metro Linea A uscita Ottaviano, oppure Autobus 40 direzione Piazza Pia.
* All’esterno della Basilica di San Pietro. Tutta la piazza ed il colonnato sono opera del Bernini. Troverete anche due fontane, vicino alle quali è situato il centro del colonnato. Se guardate in direzione delle colonne, da uno dei due punti segnati sulla pavimentazione, scoprirete che la seconda fila di colonne scomparirà dalla vostra vista. Un effetto ottico a riprova della genialità del Bernini. Metro Linea A, fermata Ottaviano oppure Autobus 40 Express in direzione Piazza Pia.
* La fontana dei quattro fiumi. In Piazza Navona. Questa meravigliosa fontana mostra la storia dei quattro fiumi più importanti al tempo del Bernini, ed ha una sua storia che troverete in ogni guida di Roma. Autobus 40 Express oppure 64 in direzione di Largo Argentina.
* L’obelisco con l’elefante. Durante i lavori di ristrutturazione di un antico palazzo, è stato ritrovato questo obelisco egiziano, che si erge sulla schiena di un elefantino, opera del Bernini. Anche in questo caso, le guide vi spiegheranno perché l’elefante è stato posizionato nella direzione nella quale attualmente si trova. In Piazza Santa Maria Sopra Minerva Pantheon). Autobus 40 Express oppure 64 in direzione Largo Argentina.
* Ponte Sant’Angelo. Un bellissimo ponte pedonale, ricco di statue barocche e tra i più fotografati di Roma, specie al tramonto. Da questo ponte è anche possibile godere di una vista romantica della città di Roma, che comprende la Basilica di San Pietro. Autobus 40 Express oppure 64 fino al termine di Corso Vittorio Emanuele.
* Sant’Andrea al Quirinale. Una piccola chiesa all’angolo con Via del Quirinale e Via delle Quattro Fontane. Da vedere, aperta dalle ore 9,00 a mezzogiorno e dalle 16,00 alle 19,00. Metro Linea A: direzione Barberini oppure autobus 492 o 62 in direzione Via delle Quattro Fontane. Caravaggio * I Santi Pietro e Paolo . Questo splendido dipinto del Caravaggio si trova all’interno della Chiesa di Santa Maria del Popolo ed è visitabile da lunedì al sabato dalle ore 7,00 alle ore 12,00 e dalle 16,00 alle ore 19,00. La domenica dalle ore 8,00 alle ore 13,30 e dalle 16,30 alle ore 19,30. Metro Linea A, direzione Flaminio.
* Madonna dei Pellegrini. Chiesa di Sant’Agostino, in Via della Scrofa, 80, in pieno cento storico. Aperta dalle ore 8,00 a mezzogiorno e dalle 16,00 alle 19,30. Autobus 492 fino all’inizio di Corso Rinascimento.
* La vita di San Matteo (trittico). Questa opera del Caravaggio si trova nella Chiesa di San Luigi dei Francesi ed è visitabile dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 15,30 alle 19,00. Si trova tra Piazza Navona ed il Pantheon. Raggiungibile in Autobus con il 40 Express oppure il 64 in direzione Largo Argentina, oppure ancora il 492 verso Corso Rinascimento.

Alcuni Musei e luoghi straordinari con ingresso gratuito

* Musei Vaticani – Ingresso gratuito ogni ultima domenica del mese (verificare sul sito dei Musei vaticani le giornate di apertura gratuita. Data la grande affluenza, si consiglia di recarsi all’ingresso con molto anticipo sull’orario di apertura.

* Museo Hendrik Christian Andersen – La casa di Handersen contiene una collezione di 700 opere d’arte che testimoniano il genio artistico di questo maestro norvegese. Via Pasquale Stanislao Mancini 20 (Via Flaminia altezza Via Fortuny)- Telefono 063219089, Ingresso Gratuito

* Macro Future Il complesso dell’ex-Mattatoio è una vivace area per manifestazioni culturali ed eventi artistici. Situato non lontano dalla riva del Tevere nel quartiere Testaccio, MACRO Future è il luogo ideale per la sperimentazione culturale. Piazza Orazio Giustiniani, 4

* Maxxi – Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo Il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo è un’istituzione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali curata dalla PARC_Direzione Generale per la Qualità e la Tutela del Paesaggio, l’Architettura e l’Arte Contemporanee. Il MAXXI è un grande centro dedicato alla cultura, un laboratorio di sperimentazione, studio e ricerca. Nell’avventura di un’istituzione così proiettata nel futuro si è voluto cogliere l’opportunità di realizzare una grande opera pubblica, in via di ultimazione nel quartiere Flaminio di Roma, con le forme architettoniche innovative e spettacolari dell’architetto Zaha Hadid. Via Guido Reni, 2/f

* Museo d’Arte Contemporanea – Macro Al Macro si trovano i lavori di artisti come Schifano, Accardi, Festa, Rotella, Bianchi ed altri contemporanei. Via Reggio Emilia 54 Telefono 060608 Gratuito Orario 09:00 – 19:00 Ingresso Gratuito, Chiuso il lunedì

Bocca della Verita Roma

* La Bocca della Verità Il tombino più famoso del mondo! Un autentico simbolo dell’antica Roma, con una storia infinita di mani che da secoli sono inserite nel centro di questa ruota di marmo. Piazza della Bocca della Verità (a due passi dall’Isola Tiberina, in direzione dell’Aventino) Ingresso Gratuito. Tutta la zona intorno alla Bocca della Verità è ricca di luoghi archeologici ed affascinanti che meritano una visita (gratuita). Consigliamo di percorrere la strada per Piazza Venezia e salire sulla scalinata fino al Campidoglio, da dove si gode di una incredibile vista sul Foro Romano (vedi oltre).

* Il Pantheon – Questa incredibile opera di architettura è accessibile gratuitamente, e una visita del suo interno e della sua cupola è d’obbligo per chi si reca nel centro storico di Roma.

* I Giardini del Quirinale I giardini sono aperti al pubblico solo il 2 giugno di ogni anno, in occasione della Festa della Repubblica. L’entrata ai giardini del quirinale é gratuita, ed avviene generalmente nel pomeriggio del 2 giugno di ogni anno dalle ore 15,30 alle ore 17.00 (nel 2009 l’entrata è stata anticipata alle ore 14,30 in considerazione della grande affluenza di pubblico registrata negli anni precedenti). L’evento è accompagnato dalle esibizioni musicali delle bande dei principali corpi d’armata italiani. Per informazioni dettagliate, si consiglia di visitare www.quirinale.it – Piazza del Quirinale Telefono 0646991

* Roseto Comunale – Un incredibile giardino, sopra il Circo Massimo (Centro Storico), dove poter godere del profumo di centinaia di rose, curate dai maestri giardinieri del Comune di Roma. Il Roseto comunale di Roma, unico al mondo per la sua spettacolare posizione, si adagia sulle pendici dell’Aventino, di fronte ai resti del Palatino, appena sopra il Circo Massimo, luogo dedicato ai fiori fin dal III sec. a.C. Grazie all’interessamento della Contessa Mary Gailey Senni, nel 1932 venne aperto il Roseto di Roma che oggi ospita circa 1.100 specie di rose provenienti da tutto il mondo, persino dalla Cina e dalla Mongolia. Il Roseto Comunale è aperto al pubblico dal 10 maggio 2008 al 15 giugno 2008 dalle 9.00 alle 19.30 (tutti i giorni compresi sabato, domenica e festività) Ingresso gratuito – per informazioni e prenotazioni visite guidate: telefono 065746810 – fax 0657135413 Ingresso: Via di Valle Murcia (Aventino, sopra il Circo Massimo) Bus: linee 81, 628, 715, Metro B “Circo Massimo”

* Giardino Giapponese – L’istituto giapponese di cultura si trova a Roma, in Via Gramsci 74. Ogni anno, di solito nel mese di ottobre, l’Istituto giapponese di cultura apre il suo splendido giardino giapponese al pubblico. Un vero giardino giapponese, curato fino nei minimi particolari che va visitato da tutti gli amanti della cultura giapponese e dei colori della natura in autunno. Per prenotare la visita al giardino giapponese, si può chiamare il numero 063224794. Il giardino giapponese è stato realizzato da Ken Nakajima, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma. Il giardino giapponese dell’Istituto rispecchia la tradizione del giardino con laghetto stile sen’en e si sviluppa in un laghetto, una cascata con rocce, piccole isole, un ponticello e la tipica lampada di pietra. Dalla veranda che domina il laghetto, si puà godere della vista completa del giardino giapponese e riconoscere le molte piante che vi sono ospitate, come il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani.

Tutti i più bei punti panoramici di Roma, completamente gratuiti

Anche la visita di questi luoghi spettacolari è gratuita.

* Piazza del Campidoglio – In pieno centro storico, questa spettacolare piazza rinascimentale offre uno dei più suggestivi panorami di Roma, in particolar modo prima del tramonto. La splendida piazza ospita la statua recentemente restaurata dell’imperatore Marco Aurelio. La piazza è stata progettata da Michelangelo ed alle spalle della piazza, il simbolo della città di Roma, la lupa che allatta i fondatori di Roma, Romolo e Remo. A pochi passi, dietro a questa splendida piazza, si gode della vista del Foro Romano. Da visitare i Musei Capitolini, con ingresso dalla Piazza del Campidoglio.

* Il Gianicolo. Sovrastante il quartiere Trastevere, questa Piazza ospita la Statua di Garibaldi e consente di ammirare la città dall’alto. Raggiungibile a piedi percorrendo la tortuosa strada che si erge dal Trastevere, a pochi passi dal lungotevere, dietro l’antico carcere di Regina Coeli. Ogni giorno, sotto la ringhiera della Piazza, gli artificieri sparano con il cannone a salve, segnando il mezzogiorno (consigliamo di tapparvi le orecchie, il rumore è assordante). Autobus 870 da Piazza dei Fiorentini (scendere in Corso Vittorio Emanuele, in prossimità del Fiume Tevere).

* L’aventino. Dal Giardino degli Aranci si gode di una bella vista di Roma, che abbraccia il Tevere e fino al Centro Storico. Il vero spettacolo si trova percorrendo la strada, poco oltre, sulla destra, all’ingresso di un giardino privato, si trova un grande portale di colore verde con una serratura: guardate dentro il buco della serratura e scoprirete la cupola di San Pietro in dimensioni enormi, per effetto di un mirabile gioco prospettico creato con il vialetto e gli alberi che lo circondano. Metropolitana Linea B: direzione Circo Massimo, poi camminare lungo il Circo massimo e salire sulla collina dell’Aventino (Via Valle Murcia in direzione Via di Santa Sabina).

* Il Pincio. All’interno di Villa Borghese, questo balcone su Roma consente di vedere la città da una prospettiva diversa. Abbraccia tutto il centro storico, fino a Monte Mario. Proprio sopra Piazza del Popolo, è una visita obbligata per chi si reca a Villa Borghese e si dirige verso Piazza di Spagna. * La terrazza dello Zodiaco, su Monte Mario. Il panorama di Roma visto da uno dei punti più alti della città, che ospita l’antico osservatorio, ora sede di un museo. Un posto romantico, che ospita uno dei parchi naturali di Roma tra i più conservati, dove si può anche gustare un buon gelato. Raggiungibile in auto, salendo in direzione Monte Mario da Piazzale Clodio.


Torna alla pagina delle proposte di cose da fare vicino al Flaminia House Bed and Breakfast

Roma Gratis, musei gratis a Roma, ingresso gratuito, roma visita gratis,tutta roma gratis


B&B Flaminia House Telefono 335 5966270 il B&B nel cuore di Ponte Milvio. Tutti di diritti sono riservati Copyright 2014